La nostra parrocchia
 Il Consiglio Pastorale Parrocchiale
 La Parrocchia
Gruppi di formazione
 Azione Cattolica
  • Il Consiglio Parrocchiale 
  • L''Azione Cattolica 
  • A.C.G. 
  • A.C.R. 
  • Adulti di A.C. 
 Gruppo Biblico
  • presentazione 
 Gruppo Famiglia
Gruppi di servizio
 Gruppo catechiste/i
 Gruppo ministranti
  • chi siamo? 
 Il coro
ultime foto inserite
Reliquia di San Giovanni Paolo II
L'Oratorio Parrocchiale
 ORATORIO
Il Meteo

Benvenuti
Benvenuti nel sito della parrocchia
SAN PAOLO APOSTOLO di Fondi (LT)
E-mail:webmaster@sanpaolofondi.it
E-mail del parroco: spaolofondi@gmail.com

__________________________

SITO IN DISMISSIONE - NON  VIENE AGGIORNATO

VISITATE IL NUOVO SITO

www.sanpaolofondi.net

 

 

 

 

 

__________________________________________________ ___

 

Seguici anche su 

​___________________________________________

 

Ultime notizie Indice RSS
 

 

Conferenza Episcopale Italiana

Una chiesa di terra e di cielo

 

Viviamo una situazione gravissima sul piano sanitario – con ospedali sovraffollati,

personale sanitario esposto in prima linea –come su quello economico, con conseguenze enormi

per le famiglie dell’intero Paese,  a maggior ragione per quelle già in difficoltà o al limite della sussistenza.

Le comunicazioni del Governo rappresentano uno sforzo di incoraggiamento,

all’interno di un quadro di onesto realismo, con cui si chiede a ogni cittadino un supplemento di responsabilità.

A questo riguardo, facciamo nostre le parole di questa mattina del Santo Padre Francesco:

“Soprattutto io vorrei chiedervi di pregare per le autorità: loro devono decidere e tante volte decidere

 su misure che non piacciono al popolo. 

Ma è per il nostro bene. E tante volte, l’autorità si sente sola, non capita.  Preghiamo per i nostri governanti

che devono prendere la decisione su queste misure: che si sentano accompagnati dalla preghiera del popolo”.

La Chiesa c’è, è presente. A partire dai suoi Pastori – Vescovi e sacerdoti – condivide le preoccupazioni

e le sofferenze di tutta la popolazione. È vicina nella preghiera: l’appuntamento con il Rosario

in famiglia promosso per il giorno di San Giuseppe è solo un esempio di una preghiera che si eleva continua.

Televisioni, radio, piattaforme digitali  sono ambienti che – se non potranno mai sostituire la ricchezza

dell’incontro personale – rivelano potenzialità  straordinarie nel sostenere la fede del Popolo di Dio.

È una Chiesa, la nostra, presente, anche in questo frangente, nella carità: siamo edificati da tanti volontari delle Caritas,

delle parrocchie, dei gruppi, delle associazioni giovanili, delle Misericordie, delle Confraternite… che si adoperano

per sollevare e aiutare i più fragili.

“I cristiani non si differenziano dagli altri uomini – osserva la lettera A Diogneto -: vivono nella carne,

ma non secondo la carne. Vivono sulla terra, ma hanno la loro cittadinanza in cielo”.

È con questo sguardo di fiducia, speranza e carità che intendiamo affrontare questa stagione.

Ne è parte anche la condivisione delle limitazioni a cui ogni cittadino è sottoposto.

A ciascuno, in particolare, viene chiesto di avere la massima attenzione, perché un’eventuale 

sua imprudenza nell’osservare le misure sanitarie potrebbe danneggiare altre persone.

Di questa responsabilità può essere espressione anche la decisione di chiudere le chiese.

Questo non perché lo Stato ce lo imponga, ma per un senso di appartenenza alla famiglia umana,

esposta a un virus di cui ancora non conosciamo la natura né la propagazione.

I sacerdoti celebrano quotidianamente per il Popolo, vivono l’adorazione eucaristica

con un maggior supplemento di tempo e di preghiera. Nel rispetto delle norme sanitarie,

si fanno prossimi ai fratelli e alle sorelle, specialmente i più bisognosi.

Da monasteri e comunità religiose sappiamo di poter contare su un’orazione continua per il Paese.

Con questo spirito, viviamo i giorni che abbiamo davanti: quelli fino al 25 marzo

(termine dell’attuale decreto), quelli successivi, nei quali resta in vigore il decreto precedente (fino al 3 aprile),

quelli che traguardano. Giorni, tutti, intrisi di fiducia nel Mistero pasquale.

La Presidenza della CEI

12 Marzo 2020

Autore : ben
Share Stampa
13/03/2020 - 11:14
 

Autore : ben
Share Stampa
26/02/2020 - 11:48
 

Autore : ben
Share Stampa
1/01/2020 - 13:00
Oratorio  

Autore : ben
Share Stampa
18/09/2019 - 09:32
Orario S.S. Messe
Festivi:
8.30  10.30  18.30
Feriali: 18.30

 
il  Martedì non c'è la
S. Messa
 
Confessioni:
I sacerdoti sono disponibili
per colloqui e confessioni, 
un'ora prima
delle celebrazioni 
o per appuntamento
 
___________________
La liturgia di oggi
Di tutto un po'
 Benedetto XVI: Omelie, Lettere, Lectio ecc.
 Interviste
  • Card. Martini 
  • Giubileo-Islam 
 Varie
  • ....vorrei essere prete 
  • 196° anniversario fondazione arma carabinieri 
  • 47ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani 
  • ai fedeli delle diocesi laziali 
  • Aprite le porte alla vita 
  • AUGURI DA PADRE ADOLFO 
  • campo unitario 2010 
  • Card. Montenegro:crisi dei migranti 
  • Caritas diocesana-sul gioco d'azzardo 
  • CUSTODIRE IL CREATO 
  • Don Maurizio Patriciello: Sposa omofoba o tradita? 
  • I giovani dell'azione Cattolica.... 
  • Inaugurazione Edicola Mariana 
  • Incontro adulto con Gesù 
  • Lettera Pastorale dell'Arcivescovo D'Onorio 
  • Messaggio della CEI per la 41ª Giornata Nazionale per la Vita 
  • Questa estate...facciamo famiglia 
  • Sinodo dei vescovi - relazione finale 
  • Sinodo dei vescovi 2014 

New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License
This page was created in 0.2151 seconds
Contenuto del div.